Disco RAM Raspberry Pi 4

La scrittura o la sovrascrittura frequente dei dati influisce sulla durata di una scheda SD.

Pertanto, per applicazioni che spesso richiedono dati temporanei (ad. es. valori del sensore per calcoli comparativi) che non sono più necessari dopo un riavvio, si raccomanda di eseguire la scrittura su un disco RAM.

Un ulteriore vantaggio di un disco RAM è che l'accesso (in scrittura e lettura) è molto più veloce che dalla scheda SD.

Se il Raspberry Pi 4 è dotato di RAM da 1 GB e oltre, non è problematico deviarne 50 o 100 MB per un disco RAM.

Per creare un disco RAM, procedere come segue:

  • Creazione di un punto di mount:
sudo mkdir /mnt/ramdisk
  • Aggiunta a /etc/fstab in modo che all'avvio venga generato automaticamente un disco RAM:
sudo nano /etc/fstab
tmpfs /mnt/ramdisk tmpfs nodev,nosuid,size=50M 0 0

Questo permette di memorizzare 50 MB di dati su /mnt/ramdisk. Dopo un riavvio, è possibile utilizzare

sudo df -h

per visualizzare se il disco RAM è stato creato con successo.